mercoledì 4 febbraio 2009

"ATEO NO!" scende in strada

In questi giorni per le nostre città si sono moltiplicate le locandine del film Religiolus.
I supporti in ferro che si incontrano passeggiando lungo i marciapiedi ospitano infatti il manifesto a coppie o triple.

Ci siamo tristemente resi conto che l'unica maniera per far sentire la nostra voce ormai è utilizzare quello stesso supporto per veicolare il nostro messaggio.

Siamo perciò scesi per le strade, lasciando una traccia forte della nostra campagna.





54 commenti:

  1. Scusate, ringrazio Massimo, Valeria e Giulio, nuovi amici di VeraLibertà, senza i quali questa operazione non sarebbe stata possibile.

    Mario

    RispondiElimina
  2. Ah, ecco cos era quella cosa rettangolare e, apparentemente, a guardare il fondo nero ed il carattere utilizzato, vagamente neofascista che con una certa gaiezza mi è capitato di staccare stamattina...continuate così, sperando che per ognuno di voi che le attacca, ce ne siano almeno due staccano questi ameni avvisi di oscurantismo.
    E contro gli atei, cosa, esattamente, avete pensato di fare ? Dieci frustate in piazza ? La gogna ? O forse un piccolo periodo di soggiorno in un manicomio:sapete com è, uno che dice di non credere in una cosa che non si vede, non si sente, non si tocca, non si mostra, non interivene nelle vicende umane, in nome del quale, pur con nomi diversi, sono stati commessi innumerevoli crimini, dev essere per forza matto ! Mica come chi ci crede.
    Vi saluto e resto in piacevole attesa di vostre nove simpatiche iniziative.

    RispondiElimina
  3. Ridicoli!
    Fatela finita, vi sccandalizzate per così poco e non dite niente dei preti pedofili americani o dei negazionisti della shoa (ma tanto gli ebrei non sono credenti, quindi chi se ne frega) a cui è stata appena tolta la scomunica.
    Per quanto mi riguarda farò come consiglia belfhagor, se ne capita uno a tiro la stacco io quella schifezza.
    Tra l'altro non credo neanche che possiate farle queste cose, legalmente parlando, ma tanto a voi non interessa, avete Dio dalla vostra parte.

    RispondiElimina
  4. LOL! "ateo no" cosa vuol dire? Che non posso essere ateo? Che non posso vedere un film ateo? Guardate che lo Stato Pontificio non ha più 300.000 km^2... Se voglio, lo guardo. Se non voglio, non lo guardo. Si chiamano democrazia, libertà di pensiero e libertà di opinione.

    E le tre scimiette sono fantastiche, anche perché, oltre a riferirsi al "non vedo non sento non parlo" ci ricordano anche del buon Darwin.

    PS vi suggerisco un'altra campagna: è il 2009, 400 anni da ché Galileo provò a guardare il cielo col cannochiale. Direi che un serio intervento contro questo eliocentrismo secolare sia il minimo...

    RispondiElimina
  5. Nessuno di voi ha mai pensato che possa esserci qualcuno che ne ha piene le scatole??
    xkè ormai nn se ne può proprio più di questo continuo bisogno di ingerenza che la chiesa pretende di avere nei confronti di uno stato, quello italiano, LAICO!
    e la CEI ha detto, e il tal vescovo ha annunciato, e il pontefice nell'omelia ha affermato...
    ma chi se ne frega!
    esiste la libertà, ognuno faccia un pò come crede, basta che rispetti le leggi e la buona eduaczione.
    e no all'aborto,e no al divorzio, e no all'eutanasia, e no ai gay e no alla limitazione delle nascite, oh, ma dico io, la vogliamo finire con tutti questi no???
    ma potrò ben decidere x conto mio cosa mi sta bene oppure no? che poi nessuno dice che se l'aborto e company sono legali, tutti debbano farne uso, MA LA LIBERTA' DI SCELTA E' UN SACROSANTO DIRITTO

    RispondiElimina
  6. Scusate, ringrazio Massimo, Valeria e Giulio, nuovi amici di VeraLibertà, senza i quali questa pagliacciata non sarebbe stata possibile.

    RispondiElimina
  7. Per la vostra campagna avete dimenticato il naso rosso e la parrucca gialla.

    RispondiElimina
  8. La vostra campagna ha già un ottimo risutlato: si parlerà molto di un film destinato altrimenti a botteghini vuoti e oblìo rapido...

    RispondiElimina
  9. Sempre più intolleranti. Peccato che dio non esista, altrimenti saprebbe in quale girone dell'inferno sistemarvi.
    Godetevi la vita guaglio'

    RispondiElimina
  10. Solo un fascista irrispettoso delle idee altrui potrebbe avere un'idea così cretina...
    Mi consola il fatto che alla fine si ritorcerà su di voi, razza di ipocriti intolleranti!

    RispondiElimina
  11. E i cattolici hanno pauraa,e i cattolici hanno pauraaa e nessuno lo può negar!


    Cos'è eletti da (quale?) dio?avete paura di un film?Ahahahah!!!Chissà come mai,non mi ricordo iniziative analoghe da parte atea.
    Ah già,dimeticavo,gli atei pensano,mica belano!


    Dai dai pecorelle,belate più forte!
    Beeeeeeeeeeeeeeeeeh!!!Beeeeeeeeeeeeeeeh!!!Beeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeh!!!
    Attenzione a non far arrabbiare il pastore eh!!!

    Fascisti.

    RispondiElimina
  12. trovate pace in voi stessi prima di rompere l'anima al prossimo inculcando i vostri ridicoli adesivi-

    RispondiElimina
  13. La vostra campagna dimostra come in Italia ci sia un'allegra discriminazione. Si può dire "ateo no", ma non "dio no"; eppure il primo è più reale del secondo.

    RispondiElimina
  14. certo che fate una bella pubblicità al film!
    non credevo che nel 2009 ci fossero tanti
    cattocretini sicuri dell'esistenza di BABBO NATALE!

    RispondiElimina
  15. laveraliberta.blogspot GRAZIE DI ESISTERE!

    E' grazie agli integralisti come voi che noi
    atei, finalmente, sentiamo il bisogno di farci
    sentire!

    GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE, continuate così!!!!

    RispondiElimina
  16. Quanto siete ridicoli! Patetici! Meno male che sono ateo!

    RispondiElimina
  17. ma prima di criticarlo, almeno lo avete visto il film?
    io l'ho visto e nn mi sembra proprio così vergognoso
    andare in giro a porre domande è legittimo, il problema è che chi dovrebbe rispondere nn sa che pesci pigliare quindi attacca al "dono della fede"
    emblematico direi!

    RispondiElimina
  18. Praticamente per voi la libertà di espressione si riduce alla libertà di poter esprimere solo quello che pensate voi!
    Tenetevela per voi la vostra VeraLibertà, preferisco la libertà, quella di Voltaire, l'unica libertà (colla lettera minuscola, perché è modesta)

    RispondiElimina
  19. ottimo, una bella pubblicità per un film che sicuramente vedrò e farò vedere ad altri.

    RispondiElimina
  20. ottimo, una buona pubblicità per un film che sicuramente vedrò e faro vedere ad altri. Voi malati monoteisti avete da sempre il TERRORE che le persone possano pensare.

    RispondiElimina
  21. Integralismo e fondamentalismo cattolico-talebano...ahahah...poveri noi...

    RispondiElimina
  22. Dio abbia pietà dei cattolici...

    RispondiElimina
  23. Vergognatevi, teisti arroganti.

    RispondiElimina
  24. wow, una tana di sottosviluppati, bye bye.

    RispondiElimina
  25. ma basta con ste favolette di anima e dio e vita eterna! teisti scendete dal pero e accontentatevi di questa vita, non vi basta?

    RispondiElimina
  26. .. Se questa storia e' vera state ottenendo l'effetto contrario .. tutto questo scalpore non fara' altro che aumentare il desiderio da parte della gente di vedere il film .. e ne son contento..

    mi puzza molto di Guerrilla Marketing questa storia

    RispondiElimina
  27. Vi distruggeremo, preparatevi a tornare nelle catacombe, o a divenire nuovamente ATTRAZIONI DA CIRCO...pietosi belanti seguaci di una debole religione semita, KAOS KOMMANDO 666 JUDEAN GOTT EXTERMINATION SQUAD!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  28. andatevelo a vedere
    va io l'ho fatto
    ed è ben fatto
    e non offende nessuno
    in italia è gia stato proiettato
    se invece non vi interessa
    allora meglio tacere

    vi danno fastidio i manifesti
    guardate altrove
    in ogni caso verrete puniti
    qui per danneggiamento
    e nel vostro al dila
    per superbia, ira e invidia

    imparate
    seguire i precetti della vostra religione
    e scassate con richieste puerili
    e inutili

    crescete un po'
    e smettela con ste baggianate inutili
    e andate a chiaccherare con i vostri amichetti
    n(eg)az(ion)isti

    RispondiElimina
  29. Scusate ma la vera libertà è quella di essere e pensare come voi o si viene discriminati ? Voi potete esprimere le vostre idee che io ritengo lesive della dignità umana mentre noi atei non possiamo esprimere le nostre ?

    Ma pensate al vostro papa che in america era sotto processo per favoreggiamento della pedofilia :D

    RispondiElimina
  30. Siete ridicoli, se non un po' patetici.

    Ma sapete la grande differenza tra me e voi?

    Io vi compatisco, ho pena di voi, anche se sono un "brutto ateo cattivo". Perché ho una morale profonda di rispetto.

    Voi invece, che avete come insegnamento "porgi l'altra guancia", siete intolleranti verso chi la pensa diversamente e incitate all'odio.

    Chi davvero dei due segue una vita giusta nei confronti del prossimo?
    Riflettete, se mai leggerete questo commento

    RispondiElimina
  31. VeraLibertà: ossimoro vittima di fuoco amico
    ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha

    RispondiElimina
  32. Davvero non sapevo che essere cattolico praticante significasse odiare, manomettere, deturpare... ma naturalmente voi siete i depositari sicuri della verità e della legge di dio, al di sopra di quella dell'uomo!
    Grande esempio di Umiltà, complimenti!

    RispondiElimina
  33. MA NON VI VERGOGNATE NEMMENO UN PO'?
    DOMANI ENTRO IN CHIESA E IMPONGO AL PRETE CHE SI VESTA DA PULCINELLA....
    SIETE DEI FASCISTI MASCHERATI DA CREDENTI.
    LIBERA CHIESA IN LIBERO STATO.
    E COMPRATEVI ALMENO UN DOMINIO DECENTE AL POSTO DI UN MISERO BLOG SU BLOGSPOT...RICORDATEVI PERÒ CHE INTERNET È UN ARMA DEL DEMONIO.

    RispondiElimina
  34. Basta ingerenze ingiuste!
    La gente sa pensare, sa giudicare perché una coscienza morale e storica ce l'ha!
    La libertà e il rispetto vanno di pari passo. La libertà sta nella possibilità di tutti nell'esprimere il proprio pensiero senza prevaricare.

    RispondiElimina
  35. Non conoscevo l'esistenza di questo film, corro subito a vederlo.
    Grazie.

    RispondiElimina
  36. Io con quell'immagine mi ci farò un fantastica maglietta, anzi ne farò tante e le regalerò a tanti amici.....viva la libertà

    RispondiElimina
  37. Siete ridicoli! ma non avete niente di meglio da fare nelle vostre vite vuote! Comunque continuate così che state facendo una grande pubblicità al film, io ne ignoravo l'esistenza, ora correrò al cinema.
    Vera libertà detto da degli schiavi come voi fa proprio ridere, ah ah ah!!!

    RispondiElimina
  38. a differenza di molti ritengo che la vostra opinione sia del tutto leggittima , e' leggittimo da parte vostra essere contro il film ed il suo messaggio ma e' assolutamente inleggittimo quel che avete fatto , modificando e attaccando la liberta' d'espressione perche' contraria alle vostre idee . Le locandine del film avevano tutto il diretto di essere esposte cosi' com'erano state concepite proprio per la liberta' di cui voi vi dichiarate difensori . Le averle modificate si e' di fatto trasformata in un atto di censura antidemocratico , se io sono ateo ho tutto il diritto di diffondere il mio messaggio !! cosi' come tu cattolico hai il diritto di diffondere il tuo . se pubblicate un manifesto per le strade e dei laici ve lo censurano , come vi sentireste ? allora ognuno esponga i suoi manifesti e lasci in pace quelli degli altri nel vero spirito cristiano !!!!!!

    RispondiElimina
  39. alfonsotoscano5 febbraio 2009 15:06

    Certo che voi credenti mi fate morire dalle risate, fate cose ridicole, dite cose ridicole, credete in cose ridicole. Pero devo esservi grati, se non era per voi non sapevo nemmeno che usciva questo film. Ciao pecorelle

    RispondiElimina
  40. mi aggiungo al coro: siete degli ipocriti,siete voi i veri razzisti,siete contro chiunque non la pensi come voi e poi non capisco veramente questa paura da cui venite sopraffatti ogni vota che qualcuno esprime un parere diverso dal vostro. la chiesa e la religione sono le più grandi cause della guerra e dell'odio tra gli uomini. ma fatevi un pò i cazzi vostri e gardatevi in casa dove prolificano i pedofili!!!

    RispondiElimina
  41. Devo dire che vedo questi schifosi adesivi
    su spazi pubblicitari privati e pagati ora
    mai da un paio di giorni, quando torno a casa dall'universita'. Oggi ero proprio tentato di fermarmi un attimo con la moto e toglierlo dal cartello, ma ora ho cambiato idea.

    Come ha detto qualcuno, un simile film in italia (o quantomeno a roma, dove sembrano essere stati appiccicati gli adesivi) sarebbe stato un flop, ma voi gli state facendo una mole di pubblicita' enorme. Ed e' giusto che
    la gente veda quanto siete integralisti: invece di usare un vostro spazio per affermare le vostre (deliranti, ma senza alcun dubbio di espressione legittima) opinioni, invadete e danneggiate lo spazio di altri che lo hanno pagato.

    Staccare manifesti abusivi (come quelli dei cristiano-riformisti) e' un dovere, danneggiare quelle pubblicita' e' reato.

    RispondiElimina
  42. Pur non associandomi a certi toni a volte esageratamente sprezzanti - che vanno però capiti a causa di anni di intolleranza religiosa - mi sorprende notare che non uno dei commenti condivide il vostro appello alla censura.
    D'altronde, cosa vi aspettavate? Siamo nel 2009: la gente è molto meno credente di quanto voglia fare ... credere; iniziative fanatiche e, tutto sommato, poco originali come la vostra vengono raccolte solo dai cattotalebani che hanno veramente tempo da perdere (beati loro). Noi atei e agnostici siamo angheriati da arcaiche superstizioni che avevano ragion d'essere quando l'uomo volteggiava sulle liane. E' logico che ogni occasione sia buona per sfogarsi. Colpa di chi impone a scuola e in tribunale il crocefisso di qualcuno sulle pareti di tutti; colpa di chi suona le campane come se dovesse farsi udire dal paradiso stesso; colpa di chi proclama che Eluana deve vivere (si fa per dire...) perché questa è la volontà di Dio. Con la medesima logica, concludiamo che quel Dio vuole la morte di 200.000 persone per lo tsunami, la morte di 2.000.000 di bimbi africani all'anno per fame, la morte di 6 milioni di ebrei nelle camere a gas (checché ne dica qualche prete valdesiano), ed ogni malattia, strage, epidemia, stupro, eruzione, sisma e maremoto sulla amata Terra. Oppure diventiamo adulti, pensiamo con la nostra testa, ascoltiamo le opinioni di chi è capace di prenderne senza fare proprie quelle di un libraccio scritto a duemila mani altrettanti anni fa, andiamo al cinema senza impedimenti a vedere quel che ci pare, e decidiamo liberamente su argomenti profondi come eutanasia e cellule staminali.
    Grazie dell'attenzione, e comunque complimenti per il coraggio di aver pubblicato tanti post avversi al vostro punto di vista. Prendete esempio da voi stessi.
    Maurizio

    RispondiElimina
  43. Dai, siete bellissimi! Ma come vi vengono in mente certe cose?
    E allora perchè non andiamo tutti quanti a mettere dei manifesti neri con su scritto "Religione NO" sulle chiese?
    No, sapete, non posso crederci! Potete essere solo un ottima agenzia pubblicitaria.

    RispondiElimina
  44. ma come fate a chiamarvi VERA LIBERTA se poi non permettete agli altri di viverla, la propria libertà.
    Siete voi a dovervi vergognare.
    Copntinuate a predicare bene e arazzolare male, come la solito. Siete incoerenti e usate mezzucci da scuola elementare.
    Non siete capaci di dialogare.
    Volete credere: VA BENISSIMO , ma lasciate agli altrio la LIBERTA' di non farlo senza andare a insozzare i manifesti altrui.
    Consa direste se sulle chiese venissero affissi manifesti inneggianti al'ateismo?
    Non li vedrete mai perche'pare che gli atei siano più civili.
    Dovreste veramente porre delle scuse ufficiali.
    P.S. : Vi do una notizia: la VERITA' ASSOLUTA non l'ha nessuno. esistono dello opinioni e tutte vanno rispettate, ammesso che sappiatre cosa significhi la parola rispetto

    RispondiElimina
  45. Maurizio ha detto: "la morte di 6 milioni di ebrei nelle camere a gas (checché ne dica qualche prete valdesiano)"

    Faccio una precisazione d'obbligo: il deficiente in questione è lefevriano NON valdese. I valdesi sono brava gente...

    Anzi, mi raccomando: firmate per l'8x1000 alla chiesa valdese, visto che destina INTEGRALMENTE il gettito alle opere di carità.

    Non come certi altri (non facciamo nomi) che prima fanno gli spot milionari per i poveri del terzo mondo e poi si scopre che solo l'8% è effettivamente destinato (ci dobbiamo fidare?) agli africani e company.

    RispondiElimina
  46. L'8 per cento dell'8 per mille è uguale a 0.064 per cento. Vuol dire che prendo 100 euro e ne devolvo 0.064, ovvero 6,4 centesimi. Il resto? E a te che te ne importa?

    RispondiElimina
  47. La cosa più bella che esce fuori da questa pagliacciata è il fatto che questi credenti intolleranti dalla maggioranza siano passati alla minoranza, vedendosi costretti a queste azioni da boicottaggio e da rappresaglia.
    Godo.

    (e grazie per la dritta sul film che senza la vostra pubblicità non avrei nemmeno visto)

    RispondiElimina
  48. In nome di Dio cosa altro siete disposti a fare?

    RispondiElimina
  49. Invito gli aderenti di questa associazione o movimento, visto il tenere e l'unidirezzionalità dei commenti qui sopra postati, a riflettere.
    Un tale atteggiamento serve solamente a far si che un maggior numero di persone, odino le istituzioni ecclesiastiche nonché tutto il popolo di fede cattolica.

    RispondiElimina
  50. Ottimo esempio di tolleranza ed apertura ai fratelli in difficoltà.

    Gesù sarebbe fiero di voi.

    RispondiElimina
  51. Eccone un altro... Un altro esempio dell'INFINITA IPOCRISIA tipicamente cattolica.

    A destra, all'inizio della pagina si può leggere "La saggezza popolare ci insegna che "la libertà del singolo inizia dove finisce quella dell'altro"."

    State proprio andando questo principio che tanto sbandierate. Vergogna. VOI dovete vergognarvi, non quelli che voi chiamate con disprezzo atei: non hanno forse diritto a sviluppare un proprio pensiero riguardo una sfera ASSOLUTAMENTE INTIMA quale quella religiosa?

    VERGOGNATEVI.

    RispondiElimina
  52. D10 si sp0rca per colpa vostra, lavtevi

    RispondiElimina
  53. Odio tutti quelli che hanno commentato questo post perchè avete praticamente già usato tutte le frasi e le idee che avrei voluto esprimere io! Caxxo lasciate che anche qualcun altro possa insultare i fissati cattolici! Anche io volevo dire di come sia vergognosa l'infiltrazione della chiesa nello stato italiano, di come siano piene le scatole dell'ipocrisia cattolica e dell'ingiustizia nella censura, MA AVETE GIA' DETTO TUTTO VOI!!! E CHE OO

    RispondiElimina
  54. “Di peccati c’è solo la stupidità”
    Roberto Benigni

    RispondiElimina