giovedì 29 gennaio 2009

Firma per "ATEO NO!"

Ciao a tutti,
la campagna "ATEO NO!" sta andando avanti, riscuotendo approvazioni e appoggio tra singoli e associazioni.

Proprio per questo abbiamo deciso di aprire una petizione online. Vogliamo presentare le firme alla autorità competenti, alla stampa, e alla casa di produzione, in modo far vedere che la nostra battaglia è espressione di una larga parte della società civile.
La petizione si trova all'indirizzo http://firmiamo.it/ateono

Vi chiediamo appoggio tramite la firma e la diffusione della campagna.

Grazie

16 commenti:

  1. Stai scherzando vero?
    Firmare questa iniziativa fascista e integralista?

    RispondiElimina
  2. avete una paura tremenda. andate tutti in Vaticano e lasciate perdere l'Italia...

    RispondiElimina
  3. VERGOGNA!Sono sicura che se io adesso aprissi una petizione RELIGIOSO-NO e attaccasi la vostra libertà di espressione come fate voi con noi atei voi vi sentireste offesi.Quando lo dico io quello che penso di voi religiosi mi dicono che devo essere più moderata,moderata come no.Aveva ragione Garibaldi,avessero finito il lavoro i bersaglieri adesso non avremmo tutti stì problemi.Fascisti indegni.Censori,ratti,tornatevene nelle sacrestie.

    RispondiElimina
  4. laveraliberta.blogspot GRAZIE DI ESISTERE!

    E' grazie agli integralisti come voi che noi
    atei, finalmente, sentiamo il bisogno di farci
    sentire!

    GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE, continuate così!!!!

    RispondiElimina
  5. Io sono credente cristiano cattolico..ma penso che dovreste vergognarvi. Non è assolutamente così che ci si confronta con l'altro, di qualunque statura morale esso sia. Qualunque siano i mezzi dell'altro, non esiste una sola valida ragione per giustificare il vostro atto, che è mero e puerile vandalismo da strapazzo. Siete una vergogna che dà scandalo all'intera chiesa, dal più umile laico al Papa. Vergogna, vergogna, vergogna.

    RispondiElimina
  6. sei talmente ottuso che contraddici totalmente il tuo intento senza nemmeno rendertene conto. Perchè non aggiungi anche gnè gnè gnè o poppoppero come firma ai tuoi atti vandalici?

    RispondiElimina
  7. a quando la campagna "ebreo convertiti"?

    RispondiElimina
  8. cito dalla descrizione del blog: "L'ass. VeraLibertà crede nella libertà come rispetto dell'utente finale della comunicazione."

    quindi, per rispetto all'utente finale, l'ass. si premura di compiere atti di vandalismo gratuito, perche` liberta` vuol dire parlare si, ma senza libertinaggio.

    Prossimamente, una petizione per mettere le gonne alle gambe dei tavoli, che cosi` esposte sono sconce assai.

    RispondiElimina
  9. Siete disgustosi e fanatici. -_- Vergognatevi.
    Prendete la cittadinanza in Vaticano o rinchiudetevi in un convento (e buttate la chiave).

    RispondiElimina
  10. Non capisco: un sito chiamato "la vera libertà" propone una campagna denominata "ateo no"!? Dovremmo ribattezzare il sito, che so: "la libertà di essere solo cattolici", oppure "chi non è libero con me, è libero contro di me", o magari "dàgli all'ateo", o "crucifiggi l'agnostico".
    Al rogo il film, e alla gogna ogni ateo d'Italia, anzi del mondo intero! Così al Giudizio Universale Manitù ci manderà tutti all'Inferno...

    RispondiElimina
  11. seee larga parte della società civile....si e no 40 firme...

    RispondiElimina
  12. CHE FATE passate da un'estremo all'altro ?
    vabbene che qui non censurate nessuno ma quel bestemmione postato come secondo commento mi sembra proprio troppo , anche per l'ateo piu' ateo . qui rischiate che un'altra associazione cattolica vi faccia oscurare il sito ...sarebbe l'assurdo !

    RispondiElimina
  13. Si, ma si riferiva alla cantante pop... ;)

    RispondiElimina
  14. preghero per voi..
    Ciao

    RispondiElimina
  15. Ho firmato. Ricordo ai cattolici "illuminati" che scrivono scemenze, che di fronte alla blasfemia non esiste né dialogo né accettazione! Io suggerirei una buona confessione.

    RispondiElimina